• Home
  • Ambiti di intervento
  • Disturbi alimentari

Disturbi alimentari

I disturbi dell’alimentazione come l’anoressia, la bulimia nervosa e binge eating (disturbo da alimentazione incontrollata) sono un problema di crescente, l’esordio è sempre più precoce tra i giovani e l’eziologia multifattoriale complessa.

 Nel corso della pandemia da COVID-19 questi disturbi sono aumentati per diversi motivi:

  • L’isolamento sociale contribuisce ad acuire la patologia
  • La solitudine viene colmata dal cibo
  • Momenti di difficoltà mentale ed emotiva portano all’ aumento di comportamenti di addiction ( dipendenza da cibo zuccherato, grassi, caffeina, alcolici)

Il Modello Breve Strategico utilizza stratagemmi capaci di trasformare il circolo vizioso in circolo virtuoso, interrompendo quella spirale patogena che fino a quel momento ha condotto al fallimento costante di tutte le diete. É proprio il tentativo fallimentare di controllare il piacere, di imporsi limitazioni e divieti che innesca a livello psicologico una voglia travolgente. Ecco allora che la dieta funziona per un po' ma poi inevitabilmente il successo costruisce l’insuccesso. Citando Sant’Agostino: ”nessuno può vivere senza il piacere” e, per questo, l’obiettivo per un equilibrio duraturo nel tempo, è interrompere la trappola mentale dell’ossessione del cibo recuperando il vero piacere di mangiare perché “ se te lo concedi puoi rinunciarvi se non te lo concedi diventa irrinunciabile”. O. Wilde.


Dr.ssa Cristina De Magistra
Psicologa Strategica a Ostia Lido


P.I. 16131421006
© 2021. «powered by Psicologi Italia». È severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.
www.psicologi-italia.it