• Home
  • Ambiti di intervento
  • Ipocondria

Ipocondria

L' ipocondriaco ha la costante preoccupazione di avere una malattia incurabile e cerca rassicurazioni attraverso visite, esami e controlli che però non sono sufficienti a placare il suo stato di ansia per la sua salute.

Al contrario, invece, altre persone sono talmente spaventate dall’idea di avere un problema grave da evitare qualunque visita medica o accertamento, pur continuando a preoccuparsi, quindi, vivono costantemente nel dubbio di avere un male grave e nella paura di effettuare i controlli medici.

Nella metafora del “fiore dell’ipocondria” (Salkovskis e Warwick) si dice che le radici del fiore sono costituite da fattori genetici, biologici, l’ambiente educativo gli eventi di vita che rappresentano la vulnerabilità a sviluppare il disturbo, il gambo su cui si regge il fiore è dato dalle credenze di base sulle malattie; i petali sono formati dai diversi circoli viziosi che, nel tentativo di sedare la preoccupazione, fanno persistere il problema.

Questi circoli viziosi riguardano, come detto sopra, la ricerca di informazioni inerenti la malattia temuta, le continue ricerche di rassicurazione, i continui controlli o l’evitamento, l’eccessiva attenzione sul corpo, l’ansia riguardo la propria salute. Il rimuginio mentale è il fertilizzante speciale che fa crescere il fiore dell’ipocondria, i cui petali costituiscono una spirale sempre più drammatica e catastrofica.

Nel Modello Breve Strategico l’obiettivo è, attraverso specifici stratagemmi, sradicare il fiore malato e piantarne uno nuovo in un terreno sano e fertile.


Dr.ssa Cristina De Magistra
Psicologa Strategica a Ostia Lido


P.I. 16131421006
© 2021. «powered by Psicologi Italia». È severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.
www.psicologi-italia.it